Occhialeria - ottico

Ottici
Vai ai contenuti

Menu principale:

Le esercitazioni di laboratorio di Lenti Oftalmiche comporta lo sviluppo di competenze relative al confezionamento di un occhiale sia con procedure manuali che con tecniche automatizzate. In particolare riguardano la conoscenza e l'utilizzo di strumentazione e di attrezzature specifiche nonché l'acquisizione delle modalità di montaggio delle lenti e del rilievo delle caratteristiche di un occhiale.Occhiali Lenti poste davanti agli occhi per correggere vari difetti della vista. La forma più comune consiste in un paio di lenti di vetro inserite in una montatura di plastica o di metallo appoggiata al naso. La montatura viene tenuta ferma da stanghette (dette anche astine) che stringono la testa o si appoggiano sulle orecchie. Esistono anche occhiali con lenti di plastica, che garantiscono maggiore sicurezza e leggerezza.Le lenti degli occhiali sono sferiche concave per la miopia, sferiche convesse per l’ipermetropia o presbiopia, cilindricheper l’astigmatismo e prismatiche per i difetti di convergenza. Spesso è necessario preparare lenti con una combinazione di queste forme, per correggere contemporaneamente più di una anomalia. Le lenti bifocali forniscono due tipi diversi di correzione: la parte superiore permette la vista da lontano, mentre quella inferiore consente di vedere da vicino, cosicché chi le usa non deve fare altro che abbassare gli occhi per leggere e alzarli per guardare oggetti distanti. Le lenti progressive svolgono la stessa funzione,nelle lenti cosiddette progressive, la correzione ottica per lontano e quella per vicino sono collegate da una zona, detta canale o corridoio di progressione, nella quale il potere della lente cambia in modo progressivo consentendo così una buona messa a fuoco a tutte le distanze intermedie.Oltre che per correggere i difetti visivi, gli occhiali possono essere usati anche per proteggere gli occhi. Sono, ad esempio, molto diffusi gli occhiali da sole che permettono di vedere anche in condizioni di luce molto intensa, senza contemporaneamente danneggiare gli occhi. I saldatori indossano occhiali con lenti molto scure, per difendersi dai raggi attinici delle fiamme ossidriche. I macchinisti e altri operai usano occhiali di protezione molto robusti, per riparare gli occhi dalle particelle di metallo che possono staccarsi. Gli occhialini a tenuta d’acqua permettono a tuffatori e nuotatori di vedere sott’acqua. Le lenti, diverse per materiali, diametri e combinazioni ottiche, sono il primo elemento fondamentale da considerare. Una volta stabilito l'entità del difetto da correggere e del tipo di lente da adottare si dovrà scegliere la montatura più adatta che ne rispetti le caratteristiche. L'occhiale, diventato complemento di moda, deve pur sempre rispettare le funzioni correttive. L'estetica: a questo punto potete cominciare a valutare il vostro volto in armonia con gli occhiali. Immaginatelo come una acconciatura da vivere con il gusto del nuovo. La grande varietà di modelli, forme, colori, griffes vi consentiranno di trovare quella soluzione che renderà più attraente la vostra personalità. Gli occhiali oggi sono considerati elemento importante del proprio abbigliamento. I portatori di occhiali più attenti e sensibili a questo completamento d'immagine, giocano con 'estetica delle montature per mutare i toni del loro apparire.  

Istituto Statale di Istruzione Superiore
"M.Pagano-Bernini"

Sede centrale
Via Andrea d'Isernia, 40 - 80122 Napoli - Italia
Tel.: +39 081 7613540  – Fax: +39 0810097456
Posta elettronica : info@otticopaganobernini.it
Torna ai contenuti | Torna al menu